HOME - Benvenuti sul sito del SINDACATO BRANCA A VISITA (S.B.V.)

Se sei un nostro socio registrato effettua la login per poter accedere alle altre risorse riservate che si renderanno automaticamente disponibili.
Buona navigazione!

[1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] Avanti :: pagine:87 :: records:522
I NOSTRI STUDI LEGALI CONSIGLIANO DI RICORRERE CONTRO BUDGET 2015
DOCUMENTI E COMUNICATI | 28/04/2016 |

 GENTILI COLLEGHI,

VI RICORDO CHE IL RICORSO STRAORDINARIO AVVERSO IL DECRETO SUI BUDGET SCADE IL 14 MAGGIO.

CHI E' INTERESSATO SI DEVE DIRETTAMENTE RIVOLGERE ENTRO IL 9 MAGGIO A:

AVV. ACCETTA SERGIO  TEL. 3387354254

AVV. MARIA VARVARO TEL. 3385423491

E' IMPORTANTE PORTARE IL CONTRATTO FIRMATO 2015 E 2014

[ scarica file ] scarica la risorsa - 1442_2385doc.pdf Ricorso straordinario

CARO ASSESSORE SE CI SEI BATTI UN COLPO
DOCUMENTI E COMUNICATI | 21/04/2016 |

 LIVESICILIA 21/04/2016

 LABORATORI E CENTRI SPECIALISTICI

"Da mesi l'assessorato ci ignora" La rabbia della Sanità privata

di Accursio Sabella
Articolo letto 3.550 volte

 PALERMO - "I burocrati dell'assessorato alla Salute ignorano le indicazioni dell'assessore. Da mesi non rispettano gli impegni presi. Così stanno provocando il fallimento di un intero settore e la perdita di diecimila posti di lavoro”. Una lettera durissima, quella sottoscritta dai rappresentanti dei laboratori e delle strutture di medicina privata convenzionata con la Regione. La nota è stata recapitata alla commissione Salute all'Ars, ai deputati ma anche al presidente Mattarella, al ministro Lorenzin, alla Procura della Repubblica di Palermo e alla Corte dei conti.

L'accusa è chiara: "Da dicembre l'assessorato fissa tavoli tecnici per affrontare questioni spinosissime, ma gli impegni non vengono mai rispettati". Le ultime promesse poco più di un mese fa, quando 700 su circa mille strutture convenzionate avevano deciso di protestare di fronte all'assessorato, in piazza Ottavio Ziino. Tanti i motivi della protesta. A iniziare dall'entrata in vigore del cosiddetto ''decreto Lorenzin'' sull'appropriatezza degli esami. Un provvedimento che stabilisce un elenco di analisi escluse dal rimborso del ticket. Un atto che spingerebbe i medici a non prescrivere più alcune di queste prestazioni e che costringerebbe anche i pazienti a pagare di tasca propria gli esami. Altra questione è quella relativa ai rimborsi chiesti ai privati come restituzione delle somme incassate sulla base del vecchio tariffario regionale.

E ancora, tra i nove punti stilati dai privati, anche l'entità e la distribuzione del budget 2015 rivolto alle strutture. Stanziamenti, a dire il vero, decisi un anno dopo l'erogazione delle prestazioni e inferiori a quelli previsti, secondo i privati, che si sono visti costretti a erogare prestazioni di tasca propria. Un decreto, quello che ha stabilito il budget, che sarebbe anche viziato da un “refuso”, richiamato nella dura lettera dei convenzionati, e mai finora rivisto con i sindacati. Anche perché - è proprio questo il punto - nonostante le rassicurazioni, i “tavoli tecnici” previsti non si sono mai tenuti.

E la nota dei convenzionati ripercorre nel dettagli questi mancati appuntamenti.Il 25 novembre, ricordano infatti, dopo uno degli scioperi organizzati dalla categoria, “si tenne una riunione con l'assessore Gucciardi, nel corso della quale emerse e fu verbalizzata la necessità di insediare 'nel volgere di pochi giorni' un tavolo tecnico”. Ma il tempo passa. E i “pochi giorni”, ironizzano i convenzionati, diventano mesi.

Così, il 15 marzo, di fronte all'assenza della prevista convocazione dell'assessorato, i privati tornano in piazza. Anche in questo caso, la solita rassicurazione. “Metteremo su dei tavoli tecnici” che anzi, stavolta diventano addirittura dei “tavoli permanenti”. Appuntamenti fissi, insomma, per sciogliere con calma tutti i nodi. Ma anche questa volta, non accadrà nulla. O quasi. “Il giorno 24 marzo – ricordano i privati – si procedette alla individuazione dei componenti dei tavoli tecnici di branca e si stilò il calendario delle successive riunioni individuando le date del 7,14,21, 28 aprile. Insomma, oggi si sarebbe dovuta tenere la terza riunione di fila. Ma anche in questo caso, i giorni sono trascorsi “senza alcuna convocazione”. Ma intanto, secondo i titolari delle strutture private, l'assessorato “benché non trovi il tempo per convocare le parti sindacali, pare invece ne trovi tantissimo per continuare a produrre unilateralmente quegli atti che dovrebbero essere oggetto di dibattito a quei tavoli tecnici che tanto, a quanto pare, disturbano la burocrazia regionale”.

E qui c'è l'affondo dei convenzionati, rivolto non tanto all'assessore, quanto ai dirigenti generali. In particolare a Gaetano Chiaro capodipartimento della Pianificazione strategica, che secondo i privati, insieme ad altri burocrati, avrebbe costantemente ignorato le richieste e disattesso gli impegni. I privati parlano addirittura di “funzionari ineducati e privi di quel minimo di decoro che il solo fatto di rappresentare istituzioni alte imporrebbe”. Burocrati che remerebbero persino contro l'assessore: “L’impegno dell’assessore Gucciardi, - si legge nella dura nota - sembra non essere sufficiente a superare lo sbarramento opposto dal suo apparato burocratico, che, in modo sfrontato ed arrogante si pone al di sopra delle istituzioni, irridendo e ridicolizzando sia la volontà dell’assessore che della sesta Commissione parlamentare”.

E i ritardi nell'affrontare i problemi, al di là di un profilo puramente “formale” o diplomatico, rischiano di avere effetti devastanti dal punto di vista occupazionale: “L'assenza di confronto su temi tanto delicati ed importanti per il presente ed il futuro di centinaia di strutture specialistiche e di migliaia di famiglie che da queste traggono reddito vitale, – scrivono - comporterà il fallimento delle stesse e, con esso, la scomparsa della medicina specialistica dal territorio della Regione, con i conseguenti danni ai pazienti ed ai malati siciliani”. Per l'esattezza, le famiglie che oggi vivono grazie alla medicina specialistica privata in Sicilia, oggi, sono circa diecimila. E da mesi chiedono solo, e invano, di sedersi attorno a un tavolo.

 LEGGI LA PEC INVIATA

[ scarica file ] scarica la risorsa - 1441_2384doc.doc Diffida PEC illecitoccomportamento Assessorato

COMUNICATO DI ACHILLE DATO COMPONENTE DELLA CONSULTA ENPAM
DOCUMENTI E COMUNICATI | 12/04/2016 |

 PER CHIUNQUE, ANCHE NON SINDACALIZZATO, CHE ABBIA BISOGNO DI DELUCIDAZIONI ANCHE PER IL PENSIONAMENTO VI E' LA TOTALE DISPONIBILITA' COSI' COME DA MAIL RICEVUTA

Caro Salvo,
il 21/4/16 sarò a Roma, all’ENPAM, per la consulta.
Vorrei che si informassero (magari tramite sito) i Colleghi con problemi da chiarire sulla propria posizione contributiva, se vicini alla pensione, che, mandandomi documentazione su tali quesiti, compreso ovviamente cod. fiscale e n. iscrizione ENPAM ed e-mail, io potrò direttamente contattare i responsabili degli uffici, per avere e fare inviare notizie certe, come in passato ho fatto per altri.

             A disposizione per tutto quello che possa io fare,
                Achille tel. 348 0189 493


IMPUGNARE IL CONTRATTO DEL BUDGET
DOCUMENTI E COMUNICATI | 11/04/2016 |

PER I CONTRATTI FIRMATI, PER CHI SI SENTE DANNEGGIATO, L'AVV. ACCETTA E L'AVV. VARVARO CONSIGLIANO DI IMPUGNARLI.

CHI E' INTERESSATO PUO' DIRETTAMENTE CONTATTARLI.


FOCUS SUL TRATTAMENTO PERCUTANEO DELLE VALVOLE CARDIACHE 2016 - RESPONSABILE SCIENTIFICO PROF. CORRADO TAMBURINO
DOCUMENTI E COMUNICATI | 08/04/2016 |

 Cari Colleghi Specialisti Siciliani,

  desidero estendere a tutti Voi l'invito di Corrado Tamburino per un Focus sul trattamento percutaneo delle valvole cardiache 2016.

 La precisazione "anno 2016" fà capire quanto veloce sia l'evoluzione del trattamento di queste patologie. Trattamenti che, addirittura, di mese in mese si arricchiscono di sempre nuove indicazioni e trattamenti. Ecco la necessità di un nostro continuo aggiornamento.

 Apprezziamo anche la "provincializzazione" di tali eventi che, ci raggiungeranno nelle nostre sedi.

 Infatti sono previsti i seguenti appuntamenti:

 05 aprile      Caltanissetta

19 aprile      Siracusa

03 maggio    Ragusa

10 maggio    Milazzo

14 giugno     Trapani

14 giugno     Mazara del Vallo

15 giugno     Sciacca

15 giugno     Agrigento

 Ti prego di leggere il programma allegato e di compilare la scheda di adesione inviandola all'indirizzo indicato.

 Un caro saluto ed a presto vederci

 SALVO GIBIINO  

[ scarica file ] scarica la risorsa - 1438_2379doc.pdf Modulo iscrizione_Cuore_A4.pdf
[ scarica file ] scarica la risorsa - 1438_2381doc.doc Focus Prof. Tamburino su trattamento valvole cardiache.doc

BOZZA DISEGNO DI LEGGE CONDIVISA DALLA INTERSINDACALE SULLA RESPONSABILITA PROFESSIONALE
DOCUMENTI E COMUNICATI | 05/04/2016 |

 CONTINUA IL CONTRIBUTO DI SBV A LIVELLO NAZIONALE A SALVAGUARDIA DEI PROPRI ASSOCIATI

FIRMATO DAL SEGRETARIO NAZIONALE SBV SALVO GIBIINO LA BOZZA DEL DISEGNO DI LEGGE RIGUARDANTE LA RESPONSABILITA' PROFESSIONALE

LEGGI

[ scarica file ] scarica la risorsa - 1437_2378doc.doc Bozza disegno di legge sulla responsabilitÓ professionale


Comitati Regionali
  • CONSIGLIO NAZIONALE
  • SICILIA
  • PIEMONTE
  • MARCHE
  • ABRUZZO
  • TOSCANA
  • CAMPANIA
  • PUGLIA
  • VENETO
  • LOMBARDIA
  • EMILIA ROMAGNA
  • TRENTINO ALTO ADIGE
  • SARDEGNA
  • MOLISE
  • CALABRIA
  • LAZIO
  • LIGURIA
  • FRIULI VENEZIA GIULIA
  • BASILICATA
  • UMBRIA
  • VALLE D'AOSTA
Specializzazioni
Vuoi conoscere gli Specialisti appartenenti ad un particolare settore specialistico e sapere gli esami relativi?
Clicca qui per la ricerca.
Specialisti
specialisti Hai bisogno dei dati di un Dottore Specialista.
Clicca qui per la ricerca.-->
Newsletter
Iscrizione al servizio della newsletter.
Inserisci il tuo indirizzo e-mail